Albana di Romagna Passito

Categoria di vino: 
DOCG (DOP)
Category: 
Special: 
Yes
Tipo: 
Dessert wine
Tipo: 
dessert bianco
Regione: 
Emilia Romagna
Province: 
Forlì/Cesena, Bologna, Ravenna

L’Albana di Romagna è un famoso vino dell’Emilia Romagna, uno dei primi ad aver ottenuto la Docg in Italia. La sua storia è legata a una leggenda in cui si racconta che Galla Placidia, figlia dell'imperatore Teodosio, assaggiò questo vino in un paesino della Romagna servito in una rozza brocca di terracotta. Appena l'ebbe assaggiato fu talmente colpita dalla sua bontà che esclamò che quel vino doveva essere bevuto in una coppa d’oro per rendergli omaggio. Da quel giorno alla corte di Ravenna si bevve Albana in bellissime coppe dorate e il paesino prese il nome di Bertinoro (berti in oro).

Il paese che conserva ancora il nome della leggenda è considerato il cuore dell’Albana e si trova nella provincia di Forlì/Cesena, dove principalmente l’Albana viene prodotto. A metà tra il mare adriatico e l’appennino tosco-emiliano, è un territorio collinare vocato all’agricoltura e alla viticoltura in cui si alternano vigneti e villaggi, frutteti e borghi antichi.

L’Albana di Romagna viene prodotto in versione secco, amabile, dolce e in un eccellente passito. Nella versione passito, cui questo vino si presta particolarmente bene, l’Albana assume un colore dorato con sfumature ambrate. I profumi sono di frutta gialla matura, miele e vaniglia. Dolce, vellutato e molto persistente in bocca,  si abbina ai dolci e alla pasticceria secca come la tradizionale ciambella distesa,  o ai formaggi come il Formaggio di Fossa di Sogliano Dop.