Oliva Ascolana del Piceno DOP

Oliva Ascolana del Piceno DOP
Category: 
DOP (PDO)
Regione: 
Abruzzo, Marche
Province: 
Ascoli Piceno, Teramo

L’Oliva Ascolana del Piceno Dop è un’oliva, in salamoia o ripiena, prodotta nelle Marche e in Abruzzo, ottenuta dalla varietà d'olivo Ascolana Tenera. In queste zone, grazie al clima influenzato dalla vicinanza del mare, è possibile far crescere olive eccellenti, grandi, morbide, dolci e ricche di polpa.

Già al tempo dei Romani erano considerate una vera prelibatezza, decantate anche da Catone; Giuseppe Garibaldi le assaggiò durante un suo breve soggiorno nella zona e ne rimase incantato.

L’Oliva Ascolana in salamoia ha un colore dal verde al giallo, un caratteristico odore di fermentato e un sapore acidulo con retrogusto leggermente amaro. Viene raccolta non ancora matura, sottoposta ad una serie di operazioni per eliminare il sapore amaro ed infine messa in salamoia insieme a del finocchietto selvatico.

L’Oliva Ascolana ripiena è una lavorazione particolare dell’oliva in salamoia, che viene denocciolata, riempita di carne, impanata e fritta. E’ un prodotto davvero prelibato e unico al mondo!  Le sue origini si fanno risalire agli inizi dell’Ottocento quando i cuochi delle famiglie abbienti inventarono questa ricetta per recuperare le carni avanzate dai grandi banchetti.

Questo prodotto è uno dei più rappresentativi del Piceno: nella città di Ascoli le troverete in ogni angolo e sulle tavole degli Ascolani non mancano mai nei giorni di festa quando la loro preparazione è un vero rito. Possono essere consumate come aperitivo, come stuzzichino, ma anche essere le protagoniste del pasto: spesso si accompagnano ad altre verdure fritte, tradizionalmente carciofi e zucchine, oppure anche alla crema fritta, creando un interessante contrasto fra dolce e salato. 

Sector: 
Fruit and vegetables and cereals