La Bella della Daunia DOP

La Bella della Daunia DOP
Category: 
DOP (PDO)
Regione: 
Puglia
Province: 
Foggia

La Bella della Daunia è un oliva da mensa (cioè non per ottenere olio), ottenuta dalla lavorazione dell’oliva della cultivar Bella di Cerignola e rappresenta uno dei prodotti tipici della dieta mediterranea.  E’ coltivata nella zona di Cerignola, in provincia di Foggia, nel cosiddetto Tavoliere delle Puglie, una zona interamente pianeggiante nel nord della Puglia, un tempo chiamata Daunia, già famosa per i suoi prodotti di qualità DOP come l’Arancia del Gargano e il Canestrato Pugliese.  E’ infatti in pianura che questa varietà di oliva trova le condizioni migliori per crescere e riempirsi di sapore. La sua coltivazione e diffusione è molto antica, ma è verso la fine dell’ottocento che ha il suo boom, con grandi quantitativi che vengono esportati negli Stati Uniti nei tipici recipienti di legno da 5-10 KG chiamati “Cugnett”, utilizzati con molta efficacia commerciale per vendere le olive in una misura casalinga.

Dopo essere stata durante il 20mo secolo oggetto di numerosi studi tecnici ed aver ricevuto altrettanti riconoscimenti come una delle piu’ buone olive del mediterraneo e del mondo, nel 2000 ha finalmente ottenuto la DOP europea.

L’oliva di Cerignola è notevolmente grossa, con forma allungata, polposa e con pellicola sottile, è molto resistente alle manipolazioni e conservazioni. Il suo gusto è pieno e molto saporito. Generalmente è sempre stata destinata alla lavorazione come oliva verde, ma negli ultimi anni data la richiesta, sta ottenendo ottimi risultati anche nella versione nera.

Dal punto di vista gastronomico quest’oliva, soprattutto nella versione verde, è la regina degli aperitivi. Data la sua polposità è infatti molto adatta ad essere consumata da sola senza cottura, ma puo’ anche essere impiegata in preparazioni diverse, specialmente nella versione nera, come primi piatti con sughi di pomodoro olive e capperi, o secondi di carne o pesce come il coniglio alla cacciatora o il dentice pomodorini e olive.

Sector: 
Fruit and vegetables and cereals