Gorgonzola DOP

Category: 
DOP (PDO)
Regione: 
Lombardia, Piemonte
Province: 
Novara, Vercelli, Cuneo, Biella, Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Milano, Monza, Pavia, Varese

Il Gorgonzola Dop è l’inconfondibile formaggio erborinato di latte di vacca prodotto in varie province del Piemonte e della Lombardia, soprattutto in quelle di Novara, Pavia e Milano.

E’ un formaggio molto antico e le sue origini sono avvolte nella leggenda: si racconta che sia stato ottenuto dall’errore di un casaro innamorato che, per stare insieme alla sua amata, dimenticò fuori la cagliata per tutta la notte e il giorno seguente tentò di rimediare unendola alla cagliata fresca, ottenendo a fine stagionatura questo particolarissimo formaggio. Il gorgonzola prende il nome dall’omonima città alle porte di Milano dove alcuni ritengono fu fatto per la prima volta: anticamente, infatti, veniva chiamato “stracchino verde” o “stracchino di Gorgonzola”. Nel Medioevo gli si attribuivano proprietà curative per i disturbi gastro-intestinali, che la scienza moderna potrebbe confermare se si pensa che le muffe, responsabili delle caratteristiche venature verdastre, appartengono alla specie "Penicillum roqueforti" parenti dei ben più famosi "Penicillum notatum" e "chrysogenum", da cui viene ricavata la penicillina.

La sua diffusione è stata lenta ma costante, e agli inizi del 1900 ha cominciato ad avere grande successo anche all’estero soprattutto in Inghilterra, Francia e Germania. Nel dopoguerra la tecnica di lavorazione venne modificata a favore di un processo che garantisce maggiore igiene: si passa dal gorgonzola “a due paste” (che utilizzava latte di due mungiture) a quello “ad una pasta”.

Oggi sono solo una trentina di aziende ben strutturate a produrre questo straordinario formaggio, che richiede una grande cura nella lavorazione e un latte purissimo privo di pesticidi o antibiotici  che danneggerebbero le delicate muffe che lo caratterizzano.

Il Gorgonzola Dop è un prodotto di gran qualità che conquista con il suo sapore così caratteristico, leggermente piccante e cremoso il tipo dolce, forte, deciso e più friabile invece il tipo piccante.

In cucina si presta agli usi più disparati: può essere usato per creare salse saporite che vanno a meraviglia su pasta, riso, verdure, gnocchi o la polenta, abbinamento tipico della tradizione lombarda. Da provare anche in abbinamento a miele e confetture.

Sector: 
Cheese