Fiore Sardo DOP

Category: 
DOP (PDO)
Regione: 
Sardinia
Province: 
Cagliari, Nuoro, Oristano, Sassari

Il Fiore Sardo DOP è un formaggio di pecora a pasta dura tipico di tutta la regione Sardegna, in particolare nelle province di Cagliari, Nuoro, Oristano e Sassari.

L’allevamento delle pecore in questa regione è precedente al 1000 a.C. e il Fiore Sardo ha origini molto antiche; in alcuni documenti storici della fine del 1700 si parlava di questo formaggio e di come venisse esportato verso i mercati della costa occidentale italiana (Livorno, Napoli e Genova).

L’origine del nome non è certa, alcuni sostengono che venga dal fatto che il caglio utilizzato originariamente fosse prodotto a partire dai fiori di Cardo. Più probabilmente invece il nome deriva dal fatto che per la sua produzione venivano utilizzati dei contenitori in legno forati che portavano scolpito su un lato un fiore. Questo rimaneva impresso nel formaggio facendogli così guadagnare l’appellativo di Fiore Sardo.

Il formaggio è a pasta cruda e prodotto con latte crudo di pecora. Viene usato il latte di un’unica mungitura senza che questo subisca alcun tipo di trattamento. Una volta che questo è stato unito al caglio e trasferito negli stampi, viene immerso in acqua calda per ottenere un ispessimento della crosta che diventa dura e resistente. La stagionatura dura fino a sei mesi.

Il Fiore Sardo è un formaggio che si conserva molto bene e che mantiene il suo sapore a lungo anche se non più intero. Essendo un formaggio stagionato è molto digeribile e adatto alla dieta di chi fa molto sport. In cucina lo si usa grattugiato per dare sapore a pasta, minestre e polenta. Si accompagna bene anche a salumi, ortaggi e vino rosso, meglio se della stessa regione come il Cannonau di Sardegna.

Sector: 
Cheese