Aglio di Voghiera DOP

Aglio di Voghiera DOP
Category: 
DOP (PDO)
Regione: 
Emilia Romagna
Province: 
Ferrara

L’Aglio di Voghiera Dop è un prodotto di nicchia coltivato in Emilia Romagna, nel Ferrarese e la sua qualità è legata inscindibilmente al territorio in cui viene prodotto: i terreni limoso-argillosi e il clima tipico della Pianura Padana gli conferiscono specifiche caratteristiche quali la regolarità e compattezza del bulbo, il colore bianco lucente, le grandi dimensioni e l’alta conservabilità. Nell’economia della zona questo prodotto ha sicuramente avuto un ruolo importante negli ultimi decenni, permettendo a molte aziende agricole di svilupparsi, salvaguardando il territorio e il legame con la tradizione. L’aglio viene raccolto fra giugno e luglio e poi messo ad essiccare al sole, senza alcun tipo di trattamento; una volta secco viene lavorato a mano per formare le tipiche “trecce”.

Sulle origini dell’aglio vi sono diverse ipotesi: era certamente conosciuto dagli antichi Egizi, dai Greci e dai Romani che gli attribuivano proprietà ricostituenti e depurative. Nel medioevo lo si riteneva utile per combattere la peste.

Effettivamente l’aglio è un ottimo battericida grazie alla presenza di Allicina, lo stesso principio attivo che gli conferisce quel tipico odore penetrante: ma va consumato crudo altrimenti le sue proprietà vengono distrutte dalle alte temperature.

Nella cucina ferrarese l’aglio assume davvero un ruolo da protagonista  sposandosi bene con molti piatti della tradizione, in particolare con il pesce, ma entra anche come aromatizzante nella preparazione di ottimi insaccati. Tipica è l’Agliata, una salsa a base di pane, aglio, olio e aceto che viene usata per condire carni e pesci bolliti.

Ogni anno, all’inizio di Agosto, si tiene a Voghiera la fiera dell'aglio di Voghiera Dop dove assaggiare i prodotti a base di aglio popolari nel territorio ferrarese, come bruschette alle creme di aglio, pane all'aglio e salami all'aglio.

Sector: 
Fruit and vegetables and cereals